Come creare un report efficace per campagne Facebook ADS e quali dati valutare in base al tipo di campagna

Facebook è una delle piattaforme pubblicitarie più utilizzate al mondo, con miliardi di utenti attivi ogni giorno. Per questo motivo, molte aziende scelgono di investire in campagne pubblicitarie su questa piattaforma per raggiungere il loro pubblico target. Tuttavia, per avere successo nelle campagne pubblicitarie su Facebook, è determinante la fase di analisi dei dati al fine di creare report efficaci per valutare questi ultimi in modo appropriato. L’analisi dei dati delle campagne è, di fatto, fondamentale per i Social Media Manager per poter misurare l’efficacia delle strategie di marketing e ottenere il massimo ritorno sull’investimento. Come sviluppare report eccellenti? Vediamolo subito!

LASCIA CHE I NUMERI PARLINO E CREA REPORT EFFICACI: QUALI STEP SEGUIRE

Quali sono gli step da seguire per sviluppare dei report di Facebook ADS che siano utili per valutare?

  • Definire gli obiettivi della campagna a priori: il primo passo per creare un report efficace per una campagna pubblicitaria su Facebook è definire gli obiettivi della campagna. Questo può includere obiettivi come aumentare le vendite, generare lead o aumentare la consapevolezza del marchio. Definirli in partenza con un piano strategico a monte supporta le attività e aiuta a determinare quali metriche devono essere valutate nei report.
  • Selezionare le metriche: una volta che gli obiettivi sono stati definiti, il prossimo passo è quello di andare a selezionare le metriche da valutare in corso d’opera. Le metriche possono variare a seconda degli obiettivi della campagna Facebook. Ad esempio, se l’obiettivo è aumentare le vendite, le metriche che potresti valutare includono il tasso di conversione, il costo per acquisto e il ritorno sull’investimento. Se l’obiettivo è invece, ad esempio, aumentare la consapevolezza del marchio, le metriche che potrebbero essere valutate includono la copertura, la frequenza e il costo per impressione.
  • Utilizzare grafici e visualizzazioni dei dati: quando si crea un report per una campagna pubblicitaria su Facebook, è importante utilizzare grafici e visualizzazioni dei dati per rendere i dati più comprensibili. Ad esempio, un grafico a barre potrebbe essere utilizzato per confrontare le prestazioni di diverse campagne pubblicitarie o annunci, mentre un grafico a linee potrebbe essere utilizzato per illustrare la tendenza delle metriche nel tempo.
  • Includere raccomandazioni e spunti migliorativi: infine, un report efficace per una campagna pubblicitaria su Facebook dovrebbe includere raccomandazioni per migliorare le prestazioni della campagna. Le raccomandazioni possono includere suggerimenti su come migliorare il targeting degli annunci, migliorare la qualità degli annunci o modificare il budget della campagna.

I DATI CHE DEVI CONOSCERE E COME PRESENTARLI IN UN REPORT EFFICACE

  • Campagne di conversione: se l’obiettivo della campagna è aumentare le conversioni, le metriche che dovrebbero essere valutate includono il tasso di conversione, il costo per acquisto e il ritorno sull’investimento. Il tasso di conversione indica la percentuale di utenti che hanno completato l’azione desiderata, ad esempio l’acquisto di un prodotto. Il costo per acquisto indica il costo medio per acquisire un cliente, mentre il ritorno sull’investimento indica l’importo guadagnato rispetto all’importo speso. Inoltre, è importante valutare la qualità degli annunci utilizzati nella campagna. Ad esempio, è possibile utilizzare la metrica di punteggio di rilevanza degli annunci di Facebook per valutare quanto gli annunci siano pertinenti e interessanti per il pubblico target. In generale, gli annunci con un punteggio di rilevanza più elevato tendono ad avere prestazioni migliori.
  • Campagne di generazione lead: se l’obiettivo della campagna è la generazione di lead, le metriche che dovrebbero essere valutate includono il costo per lead, la conversione di lead e il costo per click. Il costo per lead indica il costo medio per acquisire un potenziale cliente, mentre la conversione di lead indica la percentuale di lead che si sono trasformati in clienti effettivi. Il costo per click invece indica il costo medio per click sui tuoi annunci. Inoltre, è importante valutare la qualità dei lead generati. Ad esempio, è possibile utilizzare la metrica di qualità dei lead di Facebook per valutare quanto i lead acquisiti siano pertinenti e di alta qualità. In generale, i lead di alta qualità tendono a convertirsi meglio in clienti effettivi.
  • Campagne notorietà del marchio: se l’obiettivo della campagna è aumentare la consapevolezza del marchio, le metriche che dovrebbero essere valutate includono la copertura, la frequenza e il costo per impression. La copertura indica quanti utenti unici hanno visualizzato gli annunci della campagna, mentre la frequenza indica il numero medio di volte che ogni utente ha visualizzato gli annunci. Il costo per impressione indica il costo medio per ogni volta che l’annuncio viene visualizzato. Infine, è importante valutare l’impatto della campagna: infatti, è possibile utilizzare la metrica di notorietà del marchio di Facebook per valutare quanto la campagna abbia aumentato la consapevolezza del brand tra il pubblico target.

DOVE RICAVO I DATI PER SVILUPPARE UN REPORT DI PERFORMANCE?

Oltre alla possibilità di creare report direttamente attraverso il pannello di gestione inserzioni di Facebook, è possibile utilizzare strumenti di terze parti come Google Analytics per valutare le prestazioni delle campagne pubblicitarie su Facebook.

Google Analytics consente di creare report personalizzati che includono metriche come il traffico sul sito web, il tasso di conversione, la durata della sessione e molte altre. Questi dati possono essere utili per valutare l’impatto delle campagne pubblicitarie su Facebook sul traffico del sito web e sulle conversioni.

Inoltre, la funzione di report personalizzati di Facebook consente agli utenti di creare report dettagliati e personalizzati sulle prestazioni delle loro campagne pubblicitarie su Facebook. Questa funzionalità è disponibile attraverso il Business Manager di Facebook e consente agli utenti di creare report basati su una vasta gamma di metriche, incluse le metriche di pubblico, di conversione, di costo e di engagement.

Il Business Manager di Facebook offre anche la possibilità di utilizzare strumenti di analisi come Facebook Attribution e Facebook Analytics per valutare le prestazioni delle campagne pubblicitarie su Facebook. Questi strumenti forniscono ulteriori informazioni sulle conversioni e sulle interazioni degli utenti con gli annunci pubblicitari su Facebook.

Utilizzare una combinazione di strumenti di analisi e di report personalizzati può fornire una visione più completa delle prestazioni delle campagne pubblicitarie e aiutare a identificare le aree di miglioramento.

Hai bisogno di ottimizzare le tue campagne su Facebook e hai bisogno di report con continuità per tenere sotto controllo la situazione? In MM ONE ci occupiamo anche di Social ADV per soddisfare le più disparate esigenze dei nostri clienti: scopri di più sui nostri servizi!

Vuoi prenotare un appuntamento?

Fissalo in base alle tue esigenze, Andreas è a tua disposizione!

Il tuo percorso comincia contattandoci

Inviaci un messaggio scrivendoci i tuoi obiettivi.