• Call us
  • Contact us
  • Where we are

I cambiamenti del settore farmaceutico in Italia: quali risvolti per il mercato online?

20 marzo 2017

Secondo studi recenti svolti da Farmindustria, l’industria farmaceutica si è dimostrata nel 2015 come uno dei settori trainanti per lo sviluppo dell’Italia sotto diversi punti di vista. Per quanto riguarda la produzione, l’industria ha infatti registrato una crescita del +5%, fino a 30 miliardi, anche per merito dell’export che ha raggiunto il record storico assoluto di 22 miliardi. Oltre all’incremento del fatturato, le aziende del settore farmaceutico confermano il loro ruolo di punta anche per le attività di ricerca e sviluppo, dati i consistenti investimenti rivolti alla realizzazione di nuove cure e prodotti da immettere nel mercato. Da non dimenticare anche la valorizzazione delle Risorse Umane, con un incremento delle assunzioni (+6000 unità) che ha superato quello delle uscite.

A livello europeo, il settore farmaceutico registra un aumento dal punto di vista delle vendite online: secondo una stima effettuata dal portale di statistiche Statista (www.statista.com), l’introito generato dagli e-commerce dedicati al settore Personal Care (prodotti medicali, farmaci e prodotti cosmetici) subirà un incremento del +9,3% entro il 2021, con un fatturato che dagli attuali 15.039 milioni di US$ passerà ai 23.498 milioni nel 2021.

Alla luce di questi dati, è innegabile il ruolo fondamentale dell’healthcare per l’industria del paese.

A questi dati si aggiunge anche un’importante novità: dal 1 Luglio 2016 infatti, per effetto della direttiva europea 2011/62/UE, anche in Italia è possibile acquistare online i farmaci da banco, cioè tutti quei farmaci per cui non vige l’obbligo di ricetta. Una vera e propria rivoluzione per il settore, che apre le porte a nuovi scenari e nuove possibilità di sviluppo per il settore che finora erano solo immaginabili. Per ovviare ad una possibile ricaduta in termini di carenza di lavoro sulle farmacie tradizionali, la legislazione ha vincolato l’apertura di una farmacia online all’esistenza di una farmacia fisica. Un misura atta a preservare gli attuali equilibri occupazionali ed evitare eventuali truffe o situazioni poco trasparenti.

Ma per chi possiede già una farmacia fisica, quali sono i buoni motivi per aprire una farmacia online?

Sicuramente la possibilità di ampliare il proprio bacino d’utenza, immettendosi nel mercato online e raggiungendo così quella fascia di mercato che sempre più ricerca l’acquisto di farmaci in internet. Basta pensare alla velocità con cui è possibile piazzare un ordine online per capire come attraverso un e-commerce sia possibile superare tutti quei limiti di carattere fisico-temporale come orari e giorni di apertura, file in negozio, ma anche le distanze, riducendo i tempi di acquisto e incrementando le possibilità di spesa, così come l’entità dei guadagni.

In un’ottica di servizio al cliente è importante ricordare però che, come in una farmacia fisica si instaura una relazione di fiducia tra cliente e farmacista, così anche per un e-commerce farmaceutico sarà importante curarel’assistenza al cliente e la brand reputation attraverso una presenza online adeguatamente strutturata.

Certo la gestione di un e-commerce farmaceutico non è cosa semplice, in quanto si presenta l’esigenza di coniugare competenze di carattere farmaceutico a capacità tecniche correlate al commercio elettronico: scelta della piattaforma più adatta per la creazione dell’e-commerce, creazione di una customer experience ottimale che faciliti il processo di acquisto attraverso una catalogazione dei prodotti chiara e semplice, pianificazione di attività di digital marketing e di gestione della propria presenza online sui principali social media.

Una soluzione ideale per gestire questa nuova realtà è sicuramente quella di dividere la gestione delle attività tra personale interno alla farmacia e un team esterno che si avvale del supporto di diverse figure professionali provenienti dal mondo digital, come ad esempio e-commerce manager ed esperti di digital marketing e social media.

L’avvento degli e-commerce farmaceutici rappresenta sicuramente un’opportunità da cogliere e un’importante possibilità di crescita per le attività farmaceutiche, un modo per portare un business tanto utile e capillarmente diffuso a un nuovo livello, sempre più vicino al cliente e accessibile.

Follow us on