• Call us
  • Contact us
  • Where we are

e-Commerce 2018: vinca il più visionario

18 gennaio 2018
Il 2017 ha delineato i macrotrend e-Commerce del prossimo futuro.
Il turismo resta in testa ai fatturati ma le innovazioni nel Web Marketing
aprono le porte agli altri settori delle eccellenze Made in Italy.

 

Il 2017 è stato..

L’anno del grande sorpasso

Il momento d’acquisto è diventato “Always and everywhere” grazie al sorpasso dello scorso marzo, quando gli accesi a Internet dai dispositivi mobile hanno superato quelli da desktop.

L’anno dei micromomenti

Shopping alla fermata del treno, o prenotazione dell’hotel in coda alle poste sono concetti già ben radicati nei Surfer. La portabilità dei dispositivi ha trasformato i momenti di stallo in momenti vincenti per concludere un acquisto.

L’anno degli eventi e-Commerce

Impennano i fatturati dei colossi dell’e-Commerce, come Amazon e Alibaba, grazie agli shopping-events. Black Friday, Cyber Monday e Pre-Sale scandiscono il calendario generando alte aspettative negli utenti che sfruttano i giorni dei ribassi per gli acquisti online.

 

I protagonisti

I Paesi

Nel 2017 il revenue dei mercati orientali ha doppiato gli Stati Uniti con totale di 672 bilioni di $ solo in Cina* dove il tasso di penetrazione dello shopping online ha raggiunto l’83% nel secondo trimestre**.

 

mappa

 

 I Settori

Il turismo chiude il 2017 con un fatturato da 656mld$, seguito dal settore fashion con 408 mld$ e dell’arredo con 255 mld$ ***.

 Recap settori 2017

 

Si stima che nel 2018 queste cifre raggiungeranno i 739 mld$ nel turismo, i 472 mld$ nel fashion e i 259 mld$ nell’arredo ***.

 

Guarda caso il Made in Italy

Le grandi opportunità dell’e-Commerce bussano alla porta del Belpaese, ma come si colloca l’Italia nello scenario di un mondo che impenna?

L’Italia tarda, arranca e totalizza una misera crescita del 2-3% nelle vendite online dal 2016 al 2017, e si prevede che questa tendenza proseguirà per tutto il 2018 ****.

Come distinguersi nel mercato mondiale con un export di qualità ed elevarsi dalla nomea di un paese lento?

 

 

La fortuna premia gli audaci

Marketing Automation

Ottimi orizzonti si delineano per i più illuminati. Investire nel Digital Marketing è la strategia web vincente. Campagne PPC, advertising online, ed e-mail marketing saranno il pane quotidiano di quelle aziende che sfrutteranno al meglio i benefici di un mercato che si vende da solo: quello online.

 

uno

 
Già da qualche tempo si parla di Marketing Automation:

  • Ottimizza i già buoni risultati del web marketing tradizionale
  • Segmenta gli utenti con altissima precisione.
  • Gestisce tutte le comunicazioni verso i Surfer

 

I vantaggi sono innegabili:

  • Approccio analitico nella strategia web
  • Processi di vendita online accorciati
  • Comportamenti degli utenti messi in luce per sfruttarne delle tendenze
  • Aumento del numero e della qualità delle lead

 

due

 

 

Business Intelligence verso l’individualismo

Nel prossimo futuro tutto ciò diventerà la normalità e gli obiettivi del Web Marketing Automation si faranno più arditi: non più segmenti di utenti, si tenderà all’individualità.
Significa comunicazioni automatiche personalizzate per ogni singolo utente.

Una piattaforma di Business Intelligence efficace, pronta e immediata sarà la base su cui costruire tutte le strategie di marketing aziendali.

Sarà possibile cavalcare l’onda sempre più alta dei mercati mondiali, elevando l’Italia come merita, comunicando l’eccellenza che già è, facendola entrare nel club dei paesi visionari.

La tanto abusata nomea di “fanalino di coda dell’Europa” sarà solo un ricordo se il cuore italiano - che pulsa nelle amate PMI - saprà sfruttare il potenziale che il Digital offre.

Domani è già qui!

 


Fonti:

* 10 of the Largest Ecommerce Markets in the World by Country – Richie Edquid – Febbraio 2017- business.com

** Global markets with the highest online shopping penetration rate as of 2nd quarter 2017 - statista.com

*** Digital Markets – Gennaio 2018 - statista.com

**** e-Commerce in Italia 2017 – report maggio 2017 - casaleggio associati – casaleggio.it

Follow us on