• Call us
  • Contact us
  • Where we are

Ad ogni Business, la sua strategia pubblicitaria online

29 luglio 2016

Le forme di advertising online sono molteplici e non passa settimana senza che ci sia una novità su modalità, formati o tipologie pubblicitarie. Le frontiere dell’advertising online si spostano ogni giorno sempre più avanti fornendo alle aziende possibilità nuove per farsi conoscere online.

Tra campagne display, remarketing, real time bidding, pubblicità sui motori di ricerca, sui social network, sui comparatori di prezzo… le aziende rischiano di rimanere disorientate, senza capire fino in fondo l’opportunità data dal Web per lo sviluppo del proprio Business.

Per contemplare nel proprio piano marketing attività di advertising online, le aziende devono pianificare strategie pubblicitarie ad hoc sulla base degli obiettivi, del mercato di riferimento e del budget a disposizione.

Ma quali sono questi canali e a quali obiettivi rispondono? Qui sotto forniamo un semplice vademecum che riassume alcune nozioni di base sulle forme pubblicitarie online.

DOVE? I canali Web dove è possibile acquistare spazi pubblicitari sono:

  • Motori di ricerca
  • Blog, siti e portali
  • Social Network

COME? Nell'infinito universo creativo possiamo catalogare per semplicità gli annunci in:

  • Annunci testuali
  • Banner grafici
  • Video

QUANTO? I modelli di pagamento delle campagne pubblicitarie sono vari e dipendono dallo strumento utilizzato:

  • PPC Pay Per Click: si paga per ogni click fatto sull’annuncio pubblicizzato
  • CPM Costo per Mille: si paga per ogni mille impression
  • CPA Costo per Acquisizione: si paga quando l’utente compie un’azione sul sito o sull’annuncio
  • CPV Costo per Visitatore: è il costo per ogni nuova visita al sito tramite l’annuncio

COSA? Le campagne pubblicitarie sono molteplici e queste sono le modalità più frequenti:

  • SEM (Search Engine Marketing). Si tratta della annunci pubblicitari sui motori di ricerca, come Google, Yahoo, Bing, Yandex (per il mercato russo) o Baidu (per il mercato cinese). Sono annunci che compaiono nei risultati delle ricerche ogni qualvolta un’utente digita le parole chiave che si è deciso di usare come target di pianificazione delle campagne.
  • CAMPAGNE DISPLAY. Si tratta di pubblicità su siti, portali o blog di terzi. Questo tipo di annunci permette di intercettare un pubblico in target con lo scopo di portarlo sul proprio sito. Esistono varie tipologie di campagne.

    Campagne di affiliazione. Pubblicazioni di banner, video, pop up in spazi venduti da altri siti tramite intermediari.

    Campagne di retargeting. Si tratta di annunci che “inseguono” l’utente, ossia che sono mostrati solo a coloro che hanno visitato precedentemente il sito dell’inserzionista con un certo interessamento.

    Campagna di remarketing. Si tratta di annunci che si rivolgono ad un pubblico già coinvolto con il Brand dell’inserzionista.

    Real time Bidding. Si tratta di un modello che permette di comprare spazi pubblicitari facendo offerte in aste partecipate da più inserzionisti

  • SOCIAL NETWORK ADVERTISING. Consiste nel proporre comunicazioni commerciali all’interno dei social network come Facebook, Twitter, You Tube, Linkedin… E’ una modalità di adverting che sta crescendo costantemente dato il crescente utilizzo dei social da parte dell’utenza.

 

Questa breve carrellata sugli strumenti base dell’advertising online non ha la pretesa di essere esaustiva sulla varietà e la complessità dell’argomento. Vuole essere una guida per tutte quelle aziende che riconoscono nella pubblicità online un'opportunità per farsi conoscere e per fare Business.

Follow us on