• Call us
  • Contact us
  • Where we are

5 buoni consigli per un food e-commerce di successo!

26 giugno 2017

Il food è un settore ancora relativamente poco sviluppato nel nostro paese, quindi le possibilità per avviare un e-commerce ci sono tutte. Ma come impostare uno shop online nel modo giusto?

Ecco 5 utili consigli:

- Proponi un’offerta varia! Gli italiani amano il buon cibo si sa, ma amano ancor di più avere la possibilità di scegliere. Proporre un catalogo sufficientemente ampio e variegato attira l’attenzione e aumenta le possibilità di acquisto, solleticando la curiosità – e il palato – degli utenti.

- Fai Community! Chi acquista sul web ama informarsi e sentire l’opinione di altri utenti che condividono gli stessi interessi e le stesse passioni. Dare la possibilità di lasciare delle review, creare uno spazio dedicato ai contenuti come un blog, corredare i prodotti di schede informative con suggerimenti per accostamenti e ricette può essere un modo per dare un valore aggiunto al nostro negozio online e trasformarlo da semplice vetrina a bottega virtuale in cui gli utenti possono trovarsi e scambiarsi informazioni.

- Sii social! Mostrare la propria offerta ma anche raccontarsi, creando coinvolgimento nel pubblico. Il cibo è capace di suscitare emozioni e ricordi come nient’altro: un profumo, un sapore…riuscire a raccontare questo aspetto del cibo attraverso le piattaforme social ci permette di suscitare un interesse naturale attorno al nostro negozio online.

- Think mobile! Le ricerche da mobile hanno superato quelle da desktop, quindi è fondamentale tenere in considerazione questo aspetto nella progettazione del nostro sito di ecommerce. Una piattaforma responsive e concepita per essere fruibile da mobile è imprescindibile.

- Offri un servizio di qualità! Certo il digitale è un mondo intangibile, ma l’assistenza al cliente e la qualità del servizio sono un aspetto concreto. Come nel mondo “reale” troviamo un supermercato di fiducia, anche in un ecommerce gli aspetti legati alla sfera del customer care vanno curati nel dettaglio.

Follow us on